Le mie (fino ad ora segretissime) dritte per scegliere i "giusti" regali di Natale

Faccio parte di quella piccola, e spesso derisa, cerchia di persone
che ama scegliere i regali di Natale
e che poi corre a casa per impacchettarli con amore.

Che prima di consegnarli
prepara dozzine di biscotti per aggiungere ad ogni pacco regalo
due profumatissimi omini pan di zenzero appena sformati.

Che parte con largo anticipo perché non vuole rischiare di non trovare nulla di appropriato
e che se non è convita al 100% rimette tutto sulla scaffale
anche se ovviamente sarebbe più facile e veloce chiudere un'occhio.

Che tiene in considerazione gusti e affinità,
e che anno dopo anno cerca di non ripetersi.

Non compro cose a casaccio e non faccio regali “perché a Natale si fa così”
bensì perché mi da gioia,
e intravedere il luccichio negli occhi di chi strappa via la carta regalo
che involontariamente ma sinceramente ti fa capire che hai fatto centro,
non ha prezzo.

Con largo anticipo,
perché sapete che sono dell’idea di partire verso settembre/ottobre
per fare tutto con estrema calma,
quest’anno soddisfo le vostre richieste
dandovi qualche dritta per scegliere i "giusti" regali di Natale:

Prima di partire con qualche idea specifica
vi consiglio di stilare un’elenco
con i nomi di tutte le persone per le quali vorreste cercare un pensiero. 

Se avete un budget complessivo preciso dividetelo
e appuntate accanto ad ogni nome la cifra che volete/potete spendere.

Ora provate a buttar giù qualche idea e guardatevi intorno.

Non occorre aspettar Dicembre per iniziare!
(Anzi...considerando anche che la maggior parte delle persone
concentra tutto lo shopping natalizio proprio gli ultimi giorni...
non vi piacerebbe evitare quel vortice di caos e isteria?)

Se mentre passeggiamo in centro città a metà Ottobre
il nostro sguardo si posa sulla "box degustazione con prodotti al tartufo" esposta in vetrina
e ci viene in mente che nostro cugino
che abbiamo preventivamente segnato su quella lista ne andrebbe matto,
scattiamo una foto a mo di promemoria,
oppure entriamo e compriamo.

Vi assicuro che una volta che avrete iniziato non potrete più farne a meno.

Arrivare al 20 di Dicembre
con tutti i nomi della lista depennati
(avendo oltretutto spalmato la spesa complessiva in 2/3 mesi, cosa da non sottovalutare!)
ci farà sentire bene e apprezzeremo maggiormente
l'atmosfera e lo spirito natalizio di quei giorni.

Per le persone a noi più vicine
sarà indubbiamente più semplice trovare qualcosa di adatto
perché abbiamo il vantaggio di poter scegliere
in base ai loro gusti, ai loro hobby, alle passioni, agli sport praticati... 

Vi faccio qualche esempio:

Alla compagna di classe cartopazza potremmo regalare un set di penne per lettering,

al babbo appassionato di biciclette potremmo regalare dei guanti da ciclismo,

il buono degustazione con visita alla cantina
sarà sicuramente apprezzatissimo dagli gli zii che amano il vino,

alla nonna che ultimamente esce poco di casa
potremmo prendere un lettore dvd con la collezione completa de "La signora in giallo",

al nonno con problemi di deambulazione potremmo regalare un'idromassaggio per i piedi,

per lo zio che ama leggere un bel libro o il famoso Kindle,

per la zia che ama sfornare torte e biscotti un set composto da matterello e grembiule,

alla sorella che sta per superare l'esame per la patente
un bel portachiavi di buon auspicio,

un segnalibro alla vicina di casa che la mattina incontriamo lungo il vialetto
e ogni volta per salutarci
appoggia per qualche istante il romanzo che sta leggendo sulla panchina
tenendo il segno con la mano...


Per le persone che conosciamo meno bene
(ma anche per quelle che non hanno interessi e hobby particolari)
vi consiglio di andare sul classico:

Una calda vestaglia da casa, una gift card,
un set di tazze magari abbinato a qualche bustina di tisana o cioccolata calda,
un gioco di società, una crema per le mani,
una candela, un plaid per le sere più fredde... 
insomma, qualcosa di non troppo particolare ma utile

Potrebbero sembrare idee banali e scontate,
ma io sono del parere che è sempre meglio regalare un pigiama caldo e coccoloso
(che anche se ritenuto brutto verrà quasi sicuramente usato)
piuttosto che rischiare di scegliere un qualcosa di più originale
che potrebbe però venir accantonato o addirittura riciclato.

Alla nonna che ha come unica passione quella di seguire religiosamente
 tutte le telenovele di canale 5 potremmo regalare un caldo plaid con dedica ricamata,

alla cuginetta adolescente che cresce a vista d'occhio
potremmo regalare la gift card del suo negozio preferito,

al cognato tuttofare una torcia regolabile che gli faciliti le faccende,

alla coppia di amici che ama fare aperitivo
una confezione di cubetti refrigeranti in pietra,


alla collega una crema mani nutriente da tenere sulla scrivania,


una boccetta di igienizzante mani profumato
con gancetto da appendere alla borsa o alle chiavi di casa,


oppure dei simpatici post-it.

Abbiamo veramente l'imbarazzo della scelta!

Durante la selezione dei regali di Natale non dimentichiamoci
che questo 2020 ha messo a dura prova tante piccole realtà.

Prendiamo in considerazione l'idea di regalare
il pandoro del biscottificio vicino casa al coinquilino che odia il panettone con i canditi,

lo zainetto confezionato a mano con tanto amore
per il nipotino che molto presto inizierà l'asilo,

Qualche dolcissimo zainetto artigianale de @lisoladipicpic

la decorazione artigianale da appendere all'albero di Natale per l'ultima arrivata in famiglia,

Una meravigliosa decorazione per l'albero di @cucyscuci

il cappellino della bancarella al mercatino di Natale locale
per la freddolosa compagna di corso...

Un primo piano della coloratissima bancarella natalizia della mia città allestita da @l_agoincantato

Abbiamo a nostra disposizione un'infinità di prodotti
Made In Italy di alta qualità che tutto il mondo ci invidia:
approfittiamone!

Se siamo delle persone creative
possiamo anche decidere di creare qualcosa con le nostre mani.

Anni fa, quando ancora avevo molto tempo libero a disposizione,
avevo comprato dei ricettari neutri
e avevo creato delle graziosissime copertine a punto croce.

Lo scorso anno invece ho creato un gioco di società
utilizzando dei tappi di sughero.

Qua il video DIY per vedere come l'ho realizzato

Con un pizzico di fantasia si riescono a fare veramente delle belle cose.

Trovato il regalo
cerchiamo di dedicare almeno due minuti del nostro tempo all'incartamento.

 Una busta brandizzata chiusa con due punti di spillatrice,
oltre che a rovinare la sorpresa,
mai potrà competere con una bella confezione con carta natalizia e nastrino!

Qua 3 idee creative per confezioni regalo natalizie originali fai da te

Se non avete molta manualità potete ripiegare sulle buste regalo natalizie,
se ne trovano di super sfiziose!

Come avrete notato
per questo post ho ritenuto più utile darvi qualche dritta
piuttosto che mettervi davanti solo una serie di oggetti nudi e crudi.

Proprio grazie a questa modalità
spero vi tornerà utile non soltanto per scegliere i regali quest'anno,
ma anche per aiutare la vostra visione d'insieme futura.

Ovviamente se avete domande a riguardo sono sempre a vostra disposizione,
scrivetemi pure un commento qua sotto e vi risponderò al più presto.

Buona corsa ai regali bellezze,
e che la vera magia del Natale vi accompagni!

Commenti

  1. Grazie x le bellissime idee.❤❤❤

    RispondiElimina
  2. Complimenti tesoro bellissimo post, mi sono ritrovata in tutto ciò che hai scritto 😍 Non c'è niente da fare, noi siamo gemelle separate dalla nascita 😂 😘😘😘❤

    RispondiElimina
  3. Grazie Ilaria per la menzione
    A presto
    Valentina de l'ago incantato ❤️

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Painted makeup bag: Come personalizzo gli accessori anonimi + sorpresa!

Yankee Candle Mania

Le bende SLIM_ME di ESTETISTA CINICA