La ricostruzione fa male alle unghie?

Spesso mi scrivete che dopo aver fatto una ricostruzione 
vi ritrovate unghie molli, fragili e sottili come carta velina.

Se prima le vostre unghie non erano in questo stato 
significa che sono state "stressate" un po' troppo.

Solitamente l'eccessivo assottigliamento dell'unghia si attribuisce 
all'eccessiva limatura o fresatura.

Per far aderire bene il gel all'unghia infatti quest'ultima dev'essere completamente opacizzata.
Se l'onicotecnica esagera va a indebolire l'unghia.

Io ho ricostruito le mie per 8 anni quasi ininterrottamente 
(ho fatto delle brevissime pause a causa di interventi chirurgici)
e posso garantirvi che, se trattate nel modo giusto, restano tali e quali a prima. 

Le mie non si sono assottigliate, non sono danneggiate e non sono fragili e molli.

Durante il refill evito di andare a rimuovere completamente la ricostruzione 
fino ad arrivare all'unghia. Se le condizioni lo permettono lascio un sottile strato di gel vecchio
e vado a ricostruirci sopra. In questo modo il letto ungueale non corre rischi perchè rimane coperto e protetto.

La ricostruzione fatta bene non fa male alle unghie.


Per arginare l'eventuale danno potete ricorrere agli smalti indurenti.

Scegliete quello che più vi ispira, applicatelo fino al completo cambio dell'unghia 
e per il futuro ricordatevi di affidare le vostre preziose mani
a personale qualificato e competente.

Post popolari in questo blog

Le bende SLIM_ME di ESTETISTA CINICA

DISCO ORARIO fai da te per la FESTA DEL PAPA'

Il ventaglio delle TABELLINE (da stampare!)